Agri-Europea srl

Azienda Farmagricola

Agri-Europea srl
Torna Indietro

ROUNDUP POWER 2.0

ROUNDUP POWER 2.0
Marca
Monsanto
Condizione Fisica
Liquido Solubile Concentrato
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
1 Lt€ 0,00Effettua l'accesso
5 Lt€ 0,00Effettua l'accesso
20 Lt€ 0,00Effettua l'accesso

Roundup Power 2.0 ha le seguenti caratteristiche:

Erbicida sistemico ad azione totale per applicazioni in post-emergenza delle infestanti. Liquido solubile concentrato Glifosate acido puro sotto forma di sale potassico. Concentrato 360 gr/ltTensioattivi: eterammine etossilate. Glifosate sale potassico: molecola più piccola, veloce assimilazione, Formulazione originale Monsanto:L'ultima generazione del Pianeta Roundup. Elevati cibtebyti du tensioattivi efficaci.Rapida traslocazione: Intervallo pioggia 6 ore. Efficace sia sulle infestanti annuali sia sulle infestanti vivaci e perenni. Profilo ecotossicologico migliorato:non presenta pittogrammi di pericolo in etichetta.



Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Glifosate acido puro (sotto forma di sale potassico g 35.3 (g/l 441)
    g 28.8 (g/l 360)
  • Inerti e coadiuvanti
    q.b. a g 100

il prodotto si usa prevalentemente da solo. In caso di miscela, verificare la compatibilità tra i prodotti.

Colture che non evidenziano sensibilità se la deriva colpisce solamente il tronco ben lignificato. AGRUMI (Arancio, Bergamotto, Arancio amaro, Chinotto, Mandarino, Clementino, Kumquat, Tangerino, Limone, Cedro, Lime, Pompelmo, Tangelo - effettuare al massimo 5 trattamenti/anno),
POMACEE (Melo, Pero, Melo cotogno, Melo selvatico, Nespolo, Nespolo del Giappone, Nashi), VITE, OLIVO. Per pomacee, vite e olivo effettuare al massimo 3 trattamenti/anno. FRUTTA A GUSCIO: noce, nocciolo, castagno, pino da pinoli, pistacchio, noce di pecan (effettuare al massimo 2 trattamenti/anno).
Colture che possono evidenziare sensibilità se la deriva colpisce il tronco anche ben lignificato. Drupacee (Albicocco, Ciliegio, Nettarino, Pesco, Susino, Amareno, Mirabolano), Actinidia, Vivai e semenzai di floreali,
ornamentali, forestali e pioppo - Effettuare al massimo 3 trattamenti/anno.
Mandorlo (effettuare al massimo 2 trattamenti/anno).
Colture per le quali va assolutamente evitato ogni contatto ed il diserbo è possibile solo con attrezzature selettive (umettanti, lambenti, a gocciolamento o schermate). Ortaggi a radice o tubero (Patata, Patata
dolce, Carota, Bietola rossa, Sedano-rapa, Rafano, Topinambur, Pastinaca, Prezzemolo a grossa radice, Ravanello, Rapa), Barbabietola da zucchero, Legumi freschi o da granella (Pisello, Fagiolo, Fagiolino, Fava, Favino, Cece, Cicerchia, Lenticchia, Taccola o Pisello mangiatutto, Lupino), Carciofo, Mais (solo interfila; da non impiegarsi in pre-raccolta), Oleaginose (Soia, Lino, Senape, Colza, Girasole, Cotone) - Effettuare al massimo 3 trattamenti/anno.
Ortaggi a frutto (Pomodoro, Melanzana) - Effettuare al massimo 2 trattamenti/anno.
Foraggere (Prati di leguminose e graminacee, Erba medica), Rosa.
Colture ove il diserbo a pieno campo va effettuato prima della loro emergenza. Asparago (trattare prima dell’emergenza dei turioni, effettuare al massimo 3 trattamenti/anno).
Terreni agrari in assenza della coltura. Set-aside. Prima o dopo la coltivazione di Fragola, Ortaggi, Asparago, Barbabietola da zucchero, Cereali (Mais, Orzo, Frumento, Grano saraceno, Miglio, Avena, Riso,
Segale, Sorgo), Oleaginose (Soia, Lino, Senape, Colza, Girasole, Cotone), Prati, Pascoli e Vivai. Effettuare al massimo 3 trattamenti/anno.
Stoppie (effettuare al massimo 1 trattamento/anno).
Trattare con le infestanti emerse prima della semina o del trapianto (anche nelle tecniche di ridotta lavorazione e di semina senza aratura). Dopo solo 6 ore dal trattamento si può già effettuare la semina. Dopo la coltivazione, intervenire sulle infestanti emerse in funzione delle specie presenti e dello
stadio di sviluppo. Preparazione del terreno: le lavorazioni del terreno sono possibili a partire
da 6 ore dopo il trattamento su infestanti annuali ed a partire da 4 giorni dopo il trattamento su infestanti vivaci.
Aree non destinate alle colture agrarie: Aree rurali ed industriali, Aree ed opere civili (ad esclusione delle aree di cui all’art. 15, comma 2, lettera a) del D.Lgs.n. 150/2012 quali parchi, giardini, campi sportivi e aree ricreative, cortili e aree verdi all’interno di plessi scolastici, aree gioco per bambini e aree adiacenti alle strutture sanitarie), Sedi ferroviarie, Argini di canali, fossi e scoline in asciutta. Effettuare al massimo 3 trattamenti/anno.

Sospendere i trattamenti 7 giorni prima della raccolta di pomacee, drupacee, olivo da olio (nelle piazzole di raccolta); 28 giorni per vite. Attenzione: Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta. Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali. Non applicare con mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso (art. 9, comma 3, D.Lvo n. 65/2003). Operare in assenza di vento. Da non vendersi sfuso. Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti. Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente. Il contenitore non può essere riutilizzato.

Richiedi informazioni su ROUNDUP POWER 2.0
Hai dei dubbi su questo articolo? Siamo a tua disposizione puoi contattarci attraverso il modulo di contatti rapido sottostante.

Accetto
Ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 inviando il presente modulo, dichiaro di aver letto e compreso l'informativa ed esprimo il consenso previsto dall'articolo 23 del Codice al trattamento dei miei dati personali per i rapporti commerciali intercorrenti.