Agri-Europea srl

Azienda Farmagricola

Agri-Europea srl
Torna Indietro

Aliette

Aliette
Marca
Bayer
Condizione Fisica
Granuli Idrodispersibili
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
1 Kg€ 0,00Effettua l'accesso
6 Kg€ 0,00Effettua l'accesso

Aliette è un fungicida sistemico per colture orticole, frutticole e vite. E' l'unico fungicida dotato di sistemia ascendente e discendente (azione biosistemica) che agisce favorendo le reazioni di autodifesa delle piante (azione biostimolante) alle malattie fungine e batteriche. Aliette è attivo sugli oomiceti ed in particolare su peronospore e fitoftore di vite e colture orticole, ma anche su altre importanti patologie delle colture orticole e frutticole (maculatura bruna del pero, colpo di fuoco, gemme nere, batteriosi varie). Manifesta inoltre interessanti e positivi effetti secondari sulle piante.
 
Vantaggi principali
- Il particolare meccanismo d’azione evita il rischio di insorgenza di ceppi resistenti e lo rende adatto a tutti i tipi di strategia.
- La sistemia ascendente e discendente consente di proteggere sia la parte aerea che l’apparato radicale delle piante trattate con semplici trattamenti fogliari.
- L’unico fungicida ad azione biosistemica e biostimolante
- Ottima formulazione: perfettamente solubile e con buona compatibilità
- Ottima efficacia sia nella difesa dell’apparato fogliare che di quello radicale
- In associazione ad altri partner ne potenzia e ne esalta l’azione
- Possiede una lunga durata di azione
- La rapida penetrazione evita il dilavamento del principio attivo
- Migliora lo stato vegetativo e fitosanitario della coltura conferendo, inoltre, un notevole “effetto cosmetico” alle produzioni

Come ottenere risultati migliori?
Aliette trova la sua collocazione ottimale inserito in un piano di applicazioni, talora anche a basse dosi ripetute, per assicurare alle piante una costante e adeguata carica di sostanze di difesa (fitoalessine).
Con sbalzi termici alcune varietà di lattuga possono venire sensibilizzate dal prodotto.



 

Indicato per le seguenti malattie

Marciume del colletto(Phytophthora cactorum)

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Fosetil Alluminio puro
    g 80
  • coformulanti quanto basta
    a 100

Date le caratteristiche del prodotto, è consigliabile l’impiego preventivo.
Con forte pressione di malattia si consiglia l’associazione con fungicidi di copertura.
 

Il prodotto non è compatibile con ossicloruri e idrossidi rameici.
Non miscelare ad oli, concimi fogliari, fitostimolanti e fitoregolatori.
in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali previste per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

Sospendere i trattamenti: 3 giorni prima del raccolto su cetriolo, melone e cocomero; 14 giorni prima del raccolto su lattughe e altre insalate, comprese le brassicacee e fragola; 15 giorni prima del raccolto su arancio, limone, mandarino, pompelmo; 21 giorni prima del raccolto su carciofo; 28 giorni prima del raccolto su melo, pero, melo cotogno, vite; 40 giorni prima del raccolto su kiwi.

il prodotto deve essere disperso in acqua alle concentrazioni sopra riportate. Versare direttamente il prodotto nel serbatoio dell’irroratrice riempito di acqua a metà; riempire quindi con il rimanente quantitativo di acqua e mantenere in agitazione. Le dosi riportate in questa etichetta sono calcolate per irroratrici a volume normale e per i quantitativi di acqua riportati per ogni singola coltura. In caso d’impiego con attrezzature a basso o ultra-basso volume, le concentrazioni del prodotto devono essere aumentate in modo da garantire lo stesso dosaggio per ettaro. Utilizzare la dose più alta e l’intervallo più breve nelle condizioni climatiche più favorevoli allo sviluppo del patogeno. Le dosi più basse sono in grado di assicurare una buona protezione negli stadi precoci di sviluppo delle colture, mentre quelle più elevate sono maggiormente indicate per le applicazioni in presenza di elevata pressione infettiva o su colture in pieno sviluppo vegetativo. Nota bene: è consigliabile alternare questo prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.

Richiedi informazioni su Aliette
Hai dei dubbi su questo articolo? Siamo a tua disposizione puoi contattarci attraverso il modulo di contatti rapido sottostante.

Accetto
Ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 inviando il presente modulo, dichiaro di aver letto e compreso l'informativa ed esprimo il consenso previsto dall'articolo 23 del Codice al trattamento dei miei dati personali per i rapporti commerciali intercorrenti.