Agri-Europea srl

Azienda Farmagricola

Agri-Europea srl
Torna Indietro

Mimic

Mimic
Marca
Certis
Condizione Fisica
Liquido
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
1 Lt€ 0,00Effettua l'accesso

MIMIC è un insetticida non tradizionale specifico per la lotta contro le larve di lepidotteri. MIMIC è un analogo mimetico dell’ecdisone. Agisce per ingestione inducendo il processo di muta nelle larve provocandone la morte. MIMIC è selettivo nei confronti degli insetti utili e verso gli acari predatori; non induce acaro-insorgenza. MIMIC non viene assorbito dalle piante.

Indicato per le seguenti malattie

Phyllocnistis citrella Tuta absoluta lobesia botrana eulia Tignola della vite(Eupoecilia ambiguella) Eulia della vite(Argyrotaenia pulchellana) Tignole minatrici fogliari spodoptera exigua spodoptera spp. heliothis spp. sparganothis pilleriana carpocapsa (cydia pomonella) pandemis spp archips spp. helicoverpa spp. ostrinia spp.


Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • TEBUFENOZIDE puro
    g. 23 (240 g/l)
  • Coformulanti q. b.
    a 100 g

Si consiglia di agitare il prodotto prima dell’uso.
Per tutte le applicazioni sopra riportate si suggerisce l’aggiunta di un bagnante adesivante commerciale, alle dosi da etichetta, al fine di ottimizzare la copertura delle parti da proteggere.
Le dosi indicate sono riferite a trattamenti a volumi normali. Per trattamenti a basso volume applicare la stessa quantità di prodotto per ettaro che si impiegherebbe con trattamenti a volume normale.

il prodotto è compatibile con insetticidi e fungicidi, ad eccezione di quelli a reazione fortemente alcalina (es. poltiglia bordolese).

In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

VITE: impiegare il prodotto a 60-70 ml/hl con attrezzature operanti a volumi normali (es. 1000 l/ha) rispettando la dose di 600-720 ml/ha contro le tignole (Lobesia botrana, Eupoecilia ambiguella, Sparganothis pilleriana). Contro larve di prima generazione, quando necessario, trattare in prefioritura. Per il controllo delle generazioni successive intervenire entro la schiusura delle prime uova. Con l’impiego di trappole a feromoni trattare non oltre il 10° giorno dall’inizio della fase crescente di volo. In caso di voli prolungati ripetere il trattamento a distanza di 14 giorni fino ad un massimo di 2 applicazioni.

POMACEE (Melo, Pero): impiegare il prodotto a 80 ml/hl con attrezzature operanti a volumi normali (es.1000 l/ha) rispettando la dose di 900 ml/ha contro Carpocapsa (Cydia pomonella), Eulia (Argyrotaenia pulchellana) e le generazioni carpofaghe (estive) dei tortricidi ricamatori (Pandemis spp., Archips spp., Adoxophyes orana, Argytrotenia pulchellana) entro la schiusura delle prime uova. Con l’impiego di trappole a feromoni trattare dopo il superamento della soglia d’intervento di ogni generazione. In caso di voli prolungati ripetere il trattamento a distanza di 10-12 giorni fino ad un massimo di 2 applicazioni.
Contro le larve svernanti dei tortricidi ricamatori (Pandemis spp., Archips spp., Adoxophyes orana) impiegare il prodotto in pre o post-fioritura.

AGRUMI: impiegare il prodotto a 60 ml/hl con attrezzature operanti a volumi normali (es.1000 l/ha) rispettando la dose di 800 ml/ha contro la minatrice serpentina degli agrumi (Phyllocnistis citrella) e minatrici fogliari. Effettuare il trattamento in corrispondenza dei nuovi flussi vegetativi, non appena compaiono le prime mine fogliari. In considerazione della biologia delle minatrici si consiglia di effettuare un secondo trattamento a distanza di 14 giorni dal primo fino ad un massimo di 2 applicazioni.

POMODORO e PEPERONE (in coltura protetta/serra): impiegare il prodotto a 60-90 ml/hl con attrezzature operanti a volumi normali (es. 800-2000 l/ha) rispettando la dose di 750 ml/ha contro Nottue (Spodoptera spp., Helicoverpa spp., Heliothis spp., Ostrinia spp.) e Tuta absoluta. Effettuare il trattamento alla comparsa delle prime larve e ripetere il trattamento ad intervalli minimi di 7-14 giorni a seconda della intensità di infestazione fino ad un massimo di 3 applicazioni.

LATTUGHE ED ALTRE INSALATE (in pieno campo): impiegare il prodotto a 90 ml/hl rispettando la dose di 750 ml/ha per il controllo di Spodoptera exigua. Effettuare 1 solo trattamento all’anno, durante la fase di deposizione uova e comunque entro la comparsa delle prime larve.

Richiedi informazioni su Mimic
Hai dei dubbi su questo articolo? Siamo a tua disposizione puoi contattarci attraverso il modulo di contatti rapido sottostante.

Accetto
Ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 inviando il presente modulo, dichiaro di aver letto e compreso l'informativa ed esprimo il consenso previsto dall'articolo 23 del Codice al trattamento dei miei dati personali per i rapporti commerciali intercorrenti.