Agri-Europea srl

Azienda Farmagricola

Agri-Europea srl
Torna Indietro

BORNEO

BORNEO
Marca
sumitomo chemicals
Condizione Fisica
Sospensione concentrata
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
0.500 ml€ 0,00Effettua l'accesso

Borneo è un acaricida ovo-larvicida specifico per impiego su melo, pero, pesco, nettarino, albicocco, susino, agrumi, vite, pomodoro, melanzana, cucurbitacee a buccia non commestibile, fragola, colture floreali ed ornamentali. Svolge azione per contatto ed è dotato di persistenza e selettività. È estremamente efficace contro le forme giovanili di ragno rosso e giallo.



Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Etoxazole
    10.68% pari a 110 g/l
  • Coformulanti q.b.
    a 100 g

Riempire a metà con acqua il serbatoio dell’irroratrice e mettere in funzione l’agitatore, quindi introdurre il quantitativo di prodotto previsto e completare il riempimento con acqua. Durante la distribuzione mantenere la massa in agitazione.

In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.
Sospendere i trattamenti: 3 giorni prima della raccolta su pomodoro, melanzana, cucurbitacee a buccia non commestibile (cocomero, melone, zucca) e fragola; 14 giorni prima della raccolta su pesco,
nettarino, albicocco e agrumi; 28 giorni prima della raccolta su pero, melo e vite; 45 giorni prima della raccolta su susino.

MELO, PERO, PESCO, NETTARINO, ALBICOCCO: contro il ragnetto rosso dei fruttiferi (Panonychus ulmi), il ragnetto rosso bimaculato (Tetranychus urticae) e il ragno giallo (Eotetranychus carpini) intervenire alla fine della schiusura delle uova invernali alla dose di 35-50 ml/hl (corrispondente a 400 - 500 ml/ha).


AGRUMI (ARANCIO, MANDARINO, LIMONE, CLEMENTINO, LIMETTA, BERGAMOTTO, CEDRO, POMPELMO, POMELO, TANGERINO, CHINOTTO, ARANCIO AMARO): contro il ragno rosso
degli agrumi (Panonychus citri) e il ragnetto rosso bimaculato (Tetranychus urticae) intervenire all’inizio dell’infestazione alla dose di 35-50 ml/hl (corrispondente a 500 ml/ha).
 

VITE: contro il ragnetto rosso dei fruttiferi (Panonychus ulmi), il ragnetto rosso bimaculato (Tetranychus urticae) e ragno giallo (Eotetranychus carpini) intervenire alla comparsa delle prime forme mobili alla dose di 25 ml/hl (corrispondente a 250 ml/ha).
 

SUSINO: contro il ragnetto rosso dei fruttiferi (Panonychus ulmi), il ragnetto rosso bimaculato (Tetranychus urticae) intervenire alla comparsa delle prime forme mobili alla dose di 35-50 ml/hl (corrispondente a 300-500 ml/ha).
 

POMODORO E MELANZANA (in campo e in serra): contro il ragnetto rosso (Panonychus ulmi), il ragnetto rosso bimaculato (Tetranychus urticae) intervenire alla comparsa delle prime forme mobili alla dose di 35-50 ml/hl (corrispondente a 350-500 ml/ha).
 

CUCURBITACEE A BUCCIA NON COMMESTIBILE (COCOMERO, MELONE, ZUCCA): contro il ragnetto rosso (Panonychus ulmi), il ragnetto rosso bimaculato (Tetranychus urticae) intervenire alla comparsa delle prime forme mobili alla dose di 40-50 ml/hl (corrispondente a 400-500 ml/ha).
 

FRAGOLA (in campo e in serra): contro il ragnetto rosso (Panonychus ulmi), il ragnetto rosso bimaculato (Tetranychus urticae) intervenire alla comparsa delle prime forme mobili alla dose di 50 ml/hl (corrispondente a 500 ml/ha).
 

COLTURE ORNAMENTALI E FLOREALI: contro il ragnetto rosso (Panonychus ulmi), il ragnetto rosso bimaculato (Tetranychus urticae) intervenire alla comparsa delle prime forme mobili alla dose di 25-50 ml/hl (corrispondente a 250- 500 ml/ha).
E buona pratica agricola al primo utilizzo effettuare test preliminari su alcune piante per verificare che, nelle condizioni di utilizzo, non si verifichino effetti indesiderati.
Su tutte le colture effettuare un solo trattamento per stagione.
Bagnare accuratamente ed uniformemente la vegetazione da proteggere.
Per il controllo delle forme giovanili in primavera si raccomanda di impiegare BORNEO da solo. In caso di presenza di adulti, comunque BORNEO può essere impiegato in miscela con un adulticida.
 

Sospendere i trattamenti: 3 giorni prima della raccolta su pomodoro, melanzana, cucurbitacee a buccia non commestibile (cocomero, melone, zucca) e fragola; 14 giorni prima della raccolta su pesco,
nettarino, albicocco e agrumi; 28 giorni prima della raccolta su pero, melo e vite; 45 giorni prima della raccolta su susino.

Richiedi informazioni su BORNEO
Hai dei dubbi su questo articolo? Siamo a tua disposizione puoi contattarci attraverso il modulo di contatti rapido sottostante.

Accetto
Ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 inviando il presente modulo, dichiaro di aver letto e compreso l'informativa ed esprimo il consenso previsto dall'articolo 23 del Codice al trattamento dei miei dati personali per i rapporti commerciali intercorrenti.