Agri-Europea srl

Azienda Farmagricola

Agri-Europea srl
Torna Indietro

Toreador

Toreador
Marca
Sapec
Condizione Fisica
Concentrato solubile
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
0.250€ 0,00Effettua l'accesso

Insetticida fogliare sistemico particolarmente adatto ad essere impiegato per il controllo di "insetti chiave" come afidi e aleurodidi. Possiede lunga durata d'azione dovuta alla sua spiccata sistemicità acropeta, perciò risulta indicato soprattutto per trattamenti precoci. Agisce principalmente per ingestione ed è efficace nei confronti di fitofagi ad apparato boccale pungente-succhiatore (anche vettori di virus) e ad apparato boccale masticatore. E' un prodotto ideale per programmi di difesa integrata.

Indicato per le seguenti malattie

Phyllocnistis citrella cicaline Aleurodidi macrosiphum euphorbiae myzus persicae dysaphis plantaginea dysaphis pyri aphis pomi eriosoma eriosoma lanigerum empoasca flavescens microlepidotteri leucoptera scitella psilla del melo tentredine myzus cerasi brachycaudus schwartzii aphis citricola toxoptera aurantii Aleurodide fioccoso(Aleurothrixus floccosus) dialeurodes citri aulacorthum solani trialeurodes vaporariorum leptinotarsa decemlineata bemisia tabaci hyalopterus sp lithocolletis blancardella lyonetia clerkella aphis gossypi psilla mal aulacorthum solan

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Imidacloprid puro
    g 17.1 (= 200 g/l)
  • Coformulanti q.b.
    a 100 g

Sospendere i trattamenti prima della raccolta osservando i seguenti intervalli: 7 giorni per pomodoro, melanzana, cocomero, melone; 14 giorni per agrumi, patata e tabacco; 21 giorni per pesco e nettarine, susino, ciliegio; 28 giorni per melo; 35 giorni per albicocco; 50 giorni per pero. ATTENZIONE - DA IMPIEGARSI ESCLUSIVAMENTE PER GLI USI E ALLE CONDIZIONI RIPORTATE IN QUESTA ETICHETTA. CHI IMPIEGA IL PRODOTTO E’ RESPONSABILE DEGLI EVENTUALI DANNI DERIVANTI DA USO IMPROPRIO DEL PREPARATO. IL RISPETTO DI TUTTE LE INDICAZIONI CONTENUTE NELLA PRESENTE ETICHETTA È CONDIZIONE ESSENZIALE PER ASSICURARE L’EFFICACIA DEL TRATTAMENTO E PER EVITARE DANNI ALLE PIANTE, ALLE PERSONE ED AGLI ANIMALI. NON APPLICARE CON I MEZZI AEREI - PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L’USO - OPERARE IN ASSENZA DI VENTO - DA NON VENDERSI SFUSO – SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI - IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE - IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

Fruttiferi - Pomacee (melo e pero): contro afidi (Dysaphis plantaginea, Dysaphis pyri, Aphis gossypii, Aphis pomi) ed eriosoma (Eriosoma lanigerum), cicaline (Empoasca flavescens), microlepidotteri (Leucoptera scitella, Lithocolletis blancardella, Lyonetia clerkella), Psilla del melo (Psilla mali), contro Tentredine (Hoplocampa testudinea)(pero): 0,05% (50 ml/100 l d’acqua). Il trattamento contro i microlepidotteri deve essere posizionato al momento del massimo sfarfallamento. Effettuare i trattamenti solo in post fioritura. - Drupacee (pesco, nettarine, susino, ciliegio, albicocco): contro afidi (Myzus persicae, Myzus cerasi, Brachycaudus schwartzii, Hyalopterus sp.) con trattamento in vegetazione: 0,05% (50 ml/100 l d’acqua). Il prodotto è efficace anche sui microlepidotteri (Phyllonorycter spp.). Contro Tentredine (Hoplocampa brevis) (susino), Metcalfa pruinosa e Cicaline 0,05% (50 ml/100 l d’acqua). Effettuare i trattamenti solo in post fioritura. - Agrumi (arancio, clementino, mandarino, limone): contro afidi (Aphis gossypii, Aphis citricola, Myzus persicae, Toxoptera aurantii): 0,05% (50 ml/100 l d’acqua). Contro aleurodidi (es. Aleurothrixus floccosus, Dialeurodes citri, ecc.), minatrice serpentina delle foglie (Phyllocnistis citrella): 0,075% (75 ml/100 l d’acqua). Effettuare i trattamenti solo in post fioritura.
Orticole - Pomodoro, melanzana, peperone: contro afidi (Aphis gossypii, Macrosiphum euphorbiae, Myzus persicae, Aulacorthum solani): 0,05% (50 ml/100 l d’acqua). Contro aleurodidi (es. Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum) e dorifora (Leptinotarsa decemlineata): 0,075% (75 ml/100 l d’acqua). - Cocomero, melone (in serra e in pieno campo): contro afidi (Aphis gossypii, Macrosiphum euphorbiae, Myzus persicae, Aulacorthum solani): 0,05% (50 ml/100 l d’acqua). Contro aleurodidi (es. Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum): 0,075% (75 ml/100 l d’acqua). In pieno campo effettuare i trattamenti solo in post fioritura.
Colture industriali - Patata: contro afidi (Aphis gossypii, Aphis nasturtii, Aphis fabae, Aulacorthum solani, Myzus persicae, macrosiphum euphorbiae): 0,05% (50 ml/100 l d’acqua); contro dorifora (Leptinotarsa decemlineata): 0,075% (75 ml/100 l d’acqua). - Tabacco: contro afidi (Myzus nicotianae, Myzus persicae) e altica (Epitrix hirtipennis): 0,05% (50 ml/100 l d’acqua). Le dosi riportate si intendono per irroratrici a volume normale.
Altre colture - Floreali e ornamentali: contro afidi (Aphis gossypii, Macrosiphonella chrysanthemi, Macrosiphum rosae) e Metcalfa pruinosa: 0,05% (50 ml/100 l d’acqua), contro aleurodidi (es. Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum): 0,075% (75 ml/100 l d’acqua). Su floreali e ornamentali in vaso è possibile anche il trattamento per irrigazione. Operare mettendo in sospensione 0,5-1 ml di prodotto per litro di acqua e impiegare questa sospensione distribuendo il quantitativo normalmente utilizzato per irrigare le piante. In pieno campo effettuare i trattamenti solo dopo la fioritura su piante ornamentali che fioriscono nell’anno del trattamento.
- Latifoglie (platano e ippocastano) mediante trattamento endoterapico per iniezione al tronco: contro Tingide del platano (Corythuca ciliata), afidi (Aphis spp., Eucallipterus tiliae, Periyphyllus spp.), microlepidotteri minatori (Cameraria ohridella) alla dose di 5-15 ml di prodotto ogni metro di circonferenza del tronco mediante attrezzature idonee. L'applicazione deve essere effettuata da personale specializzato. Per ottimizzare l'efficacia, si consiglia di trattare prima della comparsa dei fitofagi. Effettuare al massimo un trattamento l'anno.

Il prodotto contiene una sostanza altamente tossica per le api. Per proteggere le api e altri insetti impollinatori non applicare nei 10 giorni precedenti la fioritura e durante la fioritura. Prima dell’applicazione del prodotto sfalciare o eliminare le piante spontanee in fioritura o prossime alla fioritura, possibilmente anche nelle immediate vicinanze della coltura. Trattare l’ultima fila di alberi solo verso l’interno.
in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta

 

Richiedi informazioni su Toreador
Hai dei dubbi su questo articolo? Siamo a tua disposizione puoi contattarci attraverso il modulo di contatti rapido sottostante.

Accetto
Ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 inviando il presente modulo, dichiaro di aver letto e compreso l'informativa ed esprimo il consenso previsto dall'articolo 23 del Codice al trattamento dei miei dati personali per i rapporti commerciali intercorrenti.